Parco Indipendente 2.13 – Parco gravità zero

Staremo sospesi dal 20 al 28 dicembre
Fanculo le feste, i regali, i cenoni, i panettoni
Da 120 anni non ho più dei giorni vacanti
E adesso che tutti che tutti si fermano per rivedersi
Noi siamo sommersi.

E il lasso di tempo in cui non lavoro mi dedico a te
Mi dedico a te
Ma a dirla tutta lo faccio soltanto soltanto per me.

Ringrazio Colapesce per aver messo su carta e in musica queste parole


 

commenta su facebook
WhatsApp chat