Guida alle città ribelli: Il Cinema, Monni e Monicelli


Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, Carlo Monni e le sue passeggiate, Mario Monicelli e la sua Roma

In questa puntata partiamo da Venezia e il suo palazzo della Mostra Internazionale del Cinema; seguiamo le lunghe camminate dell’attore Carlo Monni nel parco delle Cascine e infine Roma nel quartiere Monti con il regista Mario Monicelli.

guida-alle-citta-ribelli-il-cinema-monni-e-monicelli

Il nostro solito cammino tra le grandi città italiane: Roma Firenze e Roma incontra il cinema e i suoi protagonisti.
Il grande Palazzo del Cinema a Venezia voluto dal fascismo e finanziato da Volpi; un lungo percorso storico che attraversa gli ultimi 80 anni di storia della Cinematografia e dell’ambiente intellettuale italiano. Seguiamo il percorso incontrando il grande attore fiorentino Carlo Monni, lo accompagniamo nell’ultima sua passeggiata nel parco Cascine brindando alla vita con un bicchiere d’acqua. Infine, la forza e il genio di Mario Monicelli; la sua poetica fino agli ultimi giorni hanno contraddistinto questo piccolo grande uomo regista.

Le giornate del cinema italiano

Siamo su Lungomare Guglielmo Marconi e Via Candia luogo dove nasce nel 1937 il Palazzo del Cinema

[…] Il Palazzo del Cinema di Venezia, fiore all’occhiello dell’architettura e della cultura del regime fascista, è proprio figlio dei suoi tempi. E’ soprattutto figlio della cosiddetta “era Volpi” durante la quale, a metà degli anni ’30, ci si prodiga nel rilanciare il Lido dal punto di vista mondano e turistico. […]

L’ultima passeggiata di Carlo Monni

Nel Parco delle Cascine a Firenze fino a qualche anno fa non era raro imbattersi nella figura scapigliata, assorta e a petto nudo d’estate del’attore Carlo Monni.

[…] Passeggio per i teatri con Bocaccio e Dante, declamo di Farinata degli Uberti e del tenero ed incommensurabile amore di Paolo e Francesca. Ogni mattina, col sole o con l’acqua, scendo dal tram, alla fermata Paolo Uccello e se mi volto, vedo la cupola del Brunelleschi, laggiù in fondo, nel mezzo al mare di Firenze […]

Per le strade di Mario Monicelli

Monti è un piccolo quartiere tra il trambusto della città trafficata da turisti e romani frettolosi, è il quartiere dove non era difficile incontrare Mario Monicelli con i suoi occhiali tondi e la sciarpa.

[…] Abitava a via dei Serpenti. Passeggiava, dice qualcuno, vestito come Capannelle, il personaggio dei Soliti Ignoti interpretato da Carlo Pisacane: cappelletto in testa e sciarpa al collo. A via Panisperna andava dal barbiere Adriano e da Piero, il macellaio comunista, detto Pol Pe; pranzava da Valentino a via del Boschetto, seduto al tavolo da solo. Non amava essere riconosciuto perchè la sua era una presenza quotidiana e garbata […]

 

 

commenta su facebook
WhatsApp chat