I Fest 2018 – Decore, Er Pinto, Kento, Slam Poetry e Gnut

i-fest-2018-decore-er-pinto-kento-slam-poetry-e-gnut

Poesia e Rivoluzione questo è il concept di questa quinta edizione dell’IFest al Parco di Ponte Nomentano a Roma.
Anche per quest’anno i microfoni di Radiosonar.net e le camere degli amici di Lab-tv sono pronte a restituirvi quello che di giorno in giorno viene realizzato. Sotto il tendone rosso del media-lab si alternano ogni giorno interviste, chiacchiere, interventi e soprattutto tanta poesia.
La prima giornata dell’IFest è iniziata con la presentazione del fumetto “Decore” delle Edizioni il Galeone, con il Marziano protagonista del fumetto abbiamo attraversato la periferia romana e i suoi cambiamenti.

Tutto intorno, nel grande Parco Nomentano, la poesia incontra la street art con le opere di Er Pinto Umanamente in Bilico Mathias (Poeti Della SeraDecle Mister Caos Mila Scatolablu Movimento per l’Emancipazione della Poesia Io non sono un Poeta Fuoco Armato Federico Cari Ivan.
Iniziano le interviste nel rosso-media-lab: insieme a Claudia incontriamo Lorenzo e Maria Chiara che ci raccontano questa quinta edizione dell’IFest, per poi passare ai mattatori della serata Er Pinto e Kento che ci spiegano come si svolgerà lo spettacolo della Slam Poetry e infine una emozionante intervista al cantautore Gnut.

Dopo le interviste hanno inizio i live:
La sfida della Slam Poetry

Il concerto live di Gnut accompagnato sul palco dalla calda voce di Alessio Sollo

Tutto questo nella sola prima giornata!

commenta su facebook
WhatsApp chat