In occasione del loro concerto in quel di San Lorenzo presso il Cinema Palazzo, il 22 febbraio; il Fantastico Trio di Radiosonar ha avuto il piacere di intervistare Gnut e Alessio Sollo all’interno dello sfavillante Studio 2 nel cuore del Cinema. Qui si raccontano e ci raccontano come è nato il loro ultimo lavoro, L’orso ‘nnammurato che è un libro di poesie ed anche un CD. Il lavoro prende vita dalle vene poetiche di due grandi artisti della scena napoletana e si parla di napoletanità, di punk e di pernacchie.
Il libro di poesie di Alessio, viene musicato dal suo compare musicale Gnut che insieme ci regalano un concerto emozionante per un pubblico malinconico, che però ha sempre in tasca un sorriso da sfoggiare al momento del bisogno, regalando così uno spettacolo completo che ha catturato il folto pubblico presente al Cinema Palazzo.
Alessio Sollo, napoletano nato nel quartiere Bagnoli ai tempi dell’Italsider, di 29 febbraio. Musicista e cantante di estrazione punk da sempre, scopre da qualche anno la vocazione alla poesia, sia in vernacolo sia in italiano.
Claudio Domestico, in arte Gnut, nato a Napoli nel 1981, è un cantautore, chitarrista, produttore e compositore di colonne sonore. Le sue influenze sono ampie: dal folk inglese di Nick Drake e John Martin al blues, alla musica napoletana e alle melodie africane del Mali.
commenta su facebook