La Discoteca del Diavolo 1.10 – La playlist di DJ Azazello

Vagando a caso nell’archivio del Satanasso, mi sono imbattuto pochi giorni or sono, in un settore d’aspetto classico, costituito di grandi scaffalature metalliche che si spingono in altezza fino a che i miei occhi riescono a vedere. Ad un primo esame riesco a capire che è un enorme archivio storico relativo ai dischi che sono stati suonati durante le feste che, per ragioni inerenti a ricorrenze tutte infernali, il Diavolo tiene nel suo regno.
Tra i vari documenti archiviati, più di altri ha attratto la mia attenzione questa playlist di tale “DJ Azazello”, suonata in un tempo imprecisato. Oltre a ritrovare titoli apprezzabili provenienti da diverse epoche e afferenti a diversi generi il tratto distintivo della playlist, a parte i titoli, era questa specie di opuscolo o “foglio di sala” in cui con linguaggio elegante e formale di invitava la marmaglia infera a partecipare alla kermesse:

”Vogliano le vostre infere entità intervenire al ballo che si terrà nei satanici padiglioni deputati al sollazzo…”

e via così. Dischi in vinile provenienti dalla discoteca del diavolo: un boccone troppo ghiotto per lasciarlo scappare. Così li ho presi e portati a Radiosonar per suonarli a voi (salvo poi rendermi conto da alcuni inspiegabili fenomeni occorsi nel corso della trasmissione, che il mio furto temporaneo non era stato gradito alle divinità ctonie).
Solo per questa sera/notte, a rischio della propria incolumità, Tiedbelly lascerà il testimone al misterioso DJ resident Azazello, che detterà legge in base alla sua capacità di surfare tra gli umori della festa e dei convenuti dirigendo con saggezza le danze e fornendoci una visione d’ insieme di un party all’inferno e, per quanto improbabile suoni, ringrazio il Diavolo per le sue manie da accumulatore edonistico di documenti relativi alla fruizione del divertimento e del piacere in una dimensione altra dalla nostra. Va detto però, a nostro onor d’umana gente, che la musica che ballano all’inferno, viene fatta in questo nostro mondo, con le nostre semplici e magiche mani e stampata su dei bei girarrosti neri tutti di vinile. Fatevi due salti!

1 Sun Ra Arkestra – Ankh
2 Neville Brothers – Voodoo
3 Allen Toussaint – Chico
4 Bob Willis & His Texas Playboys – Sugar blues
5 Django Reinhardt – St. Louis blues
6 Blind Lemon Jefferson – Hot dogs
7 Muddy Waters – Forty days and forty nights
8 Earl Hooker – Coversion blues
9 Mississippi Fred McDowell – I walked all the way from east St. Louis
10 Lydia Lunch – TB sheets
11 James McMurtry – Too long in the wasteland
12 Los Lobos – Down on the riverbed
13 Dr John – Black john the conqueror
14 Mc Houston Baker – Trouble is woman
15 Chickasaw Mudd Puppies – Omaha (sharpless)
16 Abner Jay – St. James infirmary blues
17 Hasil Adkins – You’re gonna miss me
18 Jessie Mae Hemphill – Cowgirl blues
19 The Fabolous Thunderbirds – Twist of the knife
20 R.L. Burnside – Chain of fools
21 Bo Diddley – If the bible’s right

commenta su facebook
WhatsApp chat