La Discoteca del Diavolo 1.26 – Una Congo Square all’Inferno


la-discoteca-del-diavolo-1-26-una-congo-square-allinferno

Tornato nell’Archivio del Satanasso dopo le libagioni di un paio di settimane or sono, Tiedbelly, trottando trottando giunge in un’area di notevole interesse, il cui connotato architettonico è quello del Panopticon.

Un Panopticon è, in sostanza, un posto dal quale –senza essere visti – si può vedere in ogni angolo di una costruzione; elemento sfruttato in special modo nelle carceri, il Panopticon del Satanasso è il luogo da cui si domina con la vista lo sterminato archivio discografico infernale. Ora, in quanto “piazza” privilegiata nonché luogo di osservazione, con la consueta ironia, il Satanasso ha battezzato il posto “Congo Square” come la famosa piazza di New Orleans, dove, nel giorno di riposo (la domenica) previsto dal Code Noir, vigente in Louisiana per grazia di re Luigi XIV (se non erro), era concesso agli schiavi di riunirsi e trascorrere insieme una giornata in balli, canti e altre attività ricreative. Così, fatta questa scoperta, Tiedbelly ha deciso di proporre una Congo Square fatta in casa, che, sul calco di quella a New Orleans fosse il posto in cui, si mescolano musica africana e suoni americani in un rimbalzare continuo da una parte all’altra dell’oceano Atlantico. Eccola infine, sottoposta per vostro diletto al vostro giudizio, la “piazza” in cui, con levità, i suoni partono dall’Africa per approdare a New Orleans e ritorno, in un eterno ciclo di dare e ricevere che trasforma le divinità di un continente nei santi di un altro, le bamboline puntaspilli in pale d’altari e ribadisce o, forse, svela, come spesso una delle due facce della moneta di Dio rechi l’immagine di un qualche diavolo pescato dalla mitologia di altre, più antiche culture.

Playlist

1. Tinariwen – Matadjem yinmixan
2. Rev. Lewis Jackson & Charlotte Rucell – Dark was the night
3. Ali Farka Toure – Samariya
4. Mulatu Astatke – Esketa dance
5. Allen Toussaint – West end blues
6. Demon Fuzz – Message to mankind
7. Eureka Brass Band – You tell me your dream
8. Amanaz – Nsunka lwedo
9. King Oliver – Dead man blues
10. Baptist Disciple Singers – Awurade Yesu
11. Boozoo Chavis – Forty one days
12. Asmara All Stars – Wushate
13. Del McCoury Band & Prevervation Hall Jazz Band – The sugar blues
14. The Daktaris – Eltshuhg ibal lasiti
15. The Meters – Fire on the bayou
16. Olu Dara – the herbman
17. Louis Armstrong – Where the blues were born in New Orleans
18. Chuck E. Weiss – Congo Square at midnight

commenta su facebook
WhatsApp chat