Le città femministe esistono e resistono

Sabato 22 settembre RadioSonar.net è stata a Lucha y Siesta Roma per assistere e programmare in diretta l’incontro nazionale delle Donne per raccontare le città, gli spazi liberati e come costruire gli strumenti per agire il presente in chiave femminista e per la solidarietà tra sorelle.

Qui il comunicato di Non Una Di Meno:

Le città femministe esistono resistono e hanno voglia di mobilitarsi.
Tantissime donne da tutta Italia hanno partecipato all’incontro nazionale a Lucha y Siesta.
Tante esperienze hanno raccontato le proprie storie e diversità di spazi liberati, strappati alle città abbandonate, guadagnati con anni di lotte.
I nostri luoghi, attraversati da migliaia di persone, sono presidi di democrazia, antisessismo, antirazzismo e antifascismo che riconosciamo come inalienabili perché in essi la politica femminista e transfemminista diventa pratica. Da qui elaboriamo percorsi di autonomia e di libertà che ci permettono di costruire gli strumenti a lettura del presente, contro i decreti Pillon, gli attacchi squadristi di Casapound, i tentativi di svuotare i consultori e la libertà di scelta.

Abbiamo innescato processi irreversibili sostenuti dalla relazione che ci tiene unite e che ci permette di sapere che nessuna resterà mai sola. Questo ci siamo dette, che la relazione vale più di tutto nelle lotte a difesa degli spazi e nell’allargamento a tutti i territori e a chi li vive.

Martedì 25 alle 14 dalla piazza di Pisa #Buscemidimettiti. Invitiamo tutte ad esprimere solidarietà in tutti i modi alla Casa della Donna perché se toccano una toccano tutte.

Venerdì 28 nuovo appuntamento alle 18.30 davanti a Nuovo Cinema Palazzo per l’assemblea cittadina di NudM Roma.
https://www.facebook.com/events/2165529043703604/

 

commenta su facebook
WhatsApp chat