Maria Cardona incontra Lucha y Siesta

La Casa delle donne Lucha y Siesta è lieta di ospitare l’incontro tra Maria Cardona, attivista del movimento femminista in Guatemala, e NonUnaDiMeno Roma. Con loro avremo l’occasione di confrontarci sulle pratiche di autodeterminazione e lotta delle donne in Italia e in Guatemala.

Negli ultimi anni il Guatemala è stato segnato da un’ondata di avvenimenti violenti diretti, in particolar modo, verso le donne. Molti casi lo testimoniano: il caso Sepur Zarco, il caso di Woman on Waves, il caso delle bambine e adolescenti morte all’interno della comunità “Virgen de Asunción”, e molti altri.
Di fronte a ciò, molte sono state le azioni e le strategie messe in campo da parte di gruppi e movimenti femministi per farvi fronte.

Partecipano al dibattito:
– Maria Cardona, è attrice e facilitatrice di percorsi educativi attraverso il teatro e la danza con bambin*, adolescenti e donne, focalizzati su diversi temi tra cui violenza, oppressione, autodifesa femminista e sovranità alimentare. Attualmente fa parte del collettivo Magdalenas, teatro delle oppresse, Collettivo TECOMATES (Costruendo comunità agroecologiche, terra e educazione) e collabora con diverse realtà presenti a Città del Guatemala. Per info: https://lamaruca.jimdo.com/sobre-mi/

– Marina Montanelli – Non Una di Meno Roma

– Silvia Di Cesare – Chayn Italia

– Donatella Ferraro – La Otra Campagna

commenta su facebook
WhatsApp chat