GTranslate



Designed by:
sgab03

tutte le news dalla Capitale e il resto del mondo

Le ultime notizie dalla redazione di radiosonar.net



ZONA 22 E' mia e la difendo PDF Stampa E-mail
Scritto da sgab   
Venerdì 07 Settembre 2012 14:43



ZONA 22 è uno spazio riqualificato, rinnovato e restituito alla comunità. Un’ex sottostazione dismessa da sette anni, destinata al degrado o nel migliore dei casi alla speculazione e all’abusivismo edlizio. Più di un anno fa un gruppo di cittadini autorganizzati ha dato avvio al progetto di recupero e riqualificazione di quest’area rendendo concreta e tangibile l’idea di una pianificazione relazionale e interattiva sensibile alle differenze e vicina alle esigenze e i “sogni” di chi vive quotidianamente questo paese. L'obiettivo principale è stato sin dall’inizio quello di promuovere pratiche di autorganizzazione dei cittadini, al fine di una gestione più sostenibile di spazi, attrezzature e risorse. Tutto questo avvalorando l'inclusione sociale, la condivisione come ricchezza culturale e favorendo impegno civile, senso civico e cittadinanza attiva.

Ultimo aggiornamento Venerdì 07 Settembre 2012 14:50
 
RADIOSONAR PREVIEW IN DIRETTA DALLE 21 00 AL ROMA SALTA IN ARIA PDF Stampa E-mail
Scritto da sgab   
Giovedì 06 Settembre 2012 12:49

IN attesa del nono compleanno di radiosonar.net  e la normale riapertura della nuova stagione webradiofonica, tutta la redazione sara' presente al parco degli acquedotti all'interno del festival ROMA SALTA IN ARIA , IL FESTIVAL AUTOPRODOTTO DAL CENTRO SOCIALE SPARTACO . in diretta dal 13 al 15 dalle 21.00 circa dal Gazebo di RadioSonar.Net con ospiti gli artisti e gli organizzatori. Inoltre per la prima volta, tutto il festival verra' mandato in onda sulle frequenze digitali della vostra webradio preferita !

I PODCAST DELLA DIRETTA :

ROMA SALTA IN ARIA BALKAN BEAT NIGHT

ROMA SALTA IN ARIA REGGAE NIGHT

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Settembre 2012 12:13
 
9 ANNI INSIEME - RADIOSONAR BDAY - THE REVOLUTION WILL BE STREAMED PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Radiosonar   
Martedì 04 Settembre 2012 19:33

IL 14 AGOSTO DEL 2003 INZIAVA IN VIA SPERIMENTALE AD EMETTERE I PRIMI SUONI SULLE FREQUENZE DIGITALI DI www.radiosonar.net ! OGGI DOPO 9 ANNI CONTINUIAMO LA NOSTRA AVVENTURA IN RETE, PROVANDO A NARRARE UN MONDO MIGLIORE .

QUEST'ANNO IN ATTESA DEL 10° ANNO VI INVITIAMO A BEN 3 GIORNI DI FESTEGGIAMENTI PERCHE' VOGLIAMO STUPIRVI SEMPRE DI PIU' .
ORMAI LA RADIO ZINGARA NON ESISTE PIU' E DAL SALOTTO RADIOFONICO - DA FINE SETTEMBRE RIPARTIREMO CON UN NUOVO SPAZIO, ALL'INTERNO DEL PRIMO ATELIER MULTIMEDIALE D
ENOMINATO SONARPROJECT NEI LOCALI DI SCUP! SPORT E CULTURA POPOLARE DI VIA NOLA .

UN RINGRAZIAMENTO PARTICOLARE VA AI FRATELLI E SORELLE DEL CSOA SANS PAPIERS
Ultimo aggiornamento Mercoledì 19 Settembre 2012 20:57
 
Precarija Beach Atto III: San Giovanni non vole Inganni! PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Radiosonar   
Martedì 04 Settembre 2012 00:00

Precarija Beach Atto III:
San Giovanni non vole Inganni!

Una nuova serie di aperitivi film e Djset


Se le vacanze non ti hanno aiutato a ricaricare le energie e ancora non hai voglia di tornare a lavorare o studiare. Se quattro mura non ti bastano ed e' un giardino aperto la sera a s.giovanni quello che cerchi. Se stai ancora cantando "con le pinne fucile ed occhiali Se e solo se RadioSonar.Net ha cio' che fa per te!

GLI APERITIVI - CENA SERVIRANNO A FINANZIARE IL PROGETTO "SONARPROJECT", E PER TERMINARE I LAVORI DELLO STUDIO RADIO E DELLA BIBLIOTECA E SALA STUDIO.

TUTTI I GIORNI DALLE 10.00 ALLE 17.00 VIENI A DARE IL TUO AIUTO AI LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA PALESTRA E DI AMMODERNAMENTO DI SCUP! SPORT E CULTURA POPOLARE

info su www.radiosonar.net e http://sanspapiers.noblogs.org/

Ultimo aggiornamento Martedì 04 Settembre 2012 19:15
 
Domenica pomeriggio a Patrasso, o come la società greca resiste al razzismo PDF Stampa E-mail
Scritto da Berlin Calling   
Martedì 21 Agosto 2012 13:15

Spiragli di solidarietà nella Grecia della crisi contemporanea

Intorno alle sette di sera, fa molto caldo, mi fermo al mini market del mio quartiere, Zavlàni, e mi metto a parlare con la proprietaria, quando all’improvviso si sentono delle voci. “Avranno accoltellato qualche migrante...”, commenta lei turbata.

Fortunatamente non è così. Un migrante del Bangladesh si trova steso su una sedia con le mani sugli occhi. Soffre. Intorno a lui i suoi connazionali impauriti e preoccupati. Poco fa due uomini in macchina, si sono fermati al semaforo vicino alla zona di Kurtèssi -se ho capito bene- e hanno spruzzato sugli occhi qualche sostanza chimica irritante. I suoi amici lo hanno portato proprio di fronte al mini market. Abitano in questa zona e sono venuti a chiedere aiuto. Il ragazzo soffre e il quartiere si mobilita subito, vedo delle donne e degli uomini che arrivano, li sento dire:

“Chiamiamo un’ambulanza. Chi è stato?”.

“ Saranno quelli là, i fascisti.” mi dice un uomo a voce bassa quando mi sente dire che a Patrasso siamo ormai pieni di fascisti.

“Che c’è da dire figlia mia, ormai abbiamo paura che anche il nostro vicino di casa sia uno di loro.”.

Una signora si avvicina e dice: “Ma che hanno combinato a questi ragazzi? Non si vergognano proprio questi vermi, picchiano dei poveri ragazzi. Come se non gli bastasse la loro povertà, hanno pure quelli che li picchiano adesso!”. Penso che in questo quartiere la gente sa cosa vuol dire povertà e non sfoga la sua rabbia sullo “straniero”. Al contrario di tutti quei tentativi dei media di indirizzare la rabbia collettiva per la nostra povertà sui migranti, qui sembra che ci siano ancora dei riflessi di solidarietà anziché di odio.

Ultimo aggiornamento Martedì 21 Agosto 2012 14:29
 
SAVE THE CINEMA! DIRETTA DA CINECITTA OCCUPATA PDF Stampa E-mail
Scritto da sgab   
Domenica 15 Luglio 2012 11:23

DIRETTA da Cinecittà DALLE ORE 21.00 CIRCA

Invece di rilanciare sul piano industriale la produzione cinematografica, Abete, con l'appoggio di Alemanno, si appresta ad edificare una nuova colata di 400mila metri cubi di cemento, in un territorio già martoriato da traffico e palazzi.

Un albergo, ristoranti, sale fitness, piscina e parcheggi seppelliranno definitivamente la produzione cinematografica di cinecittà, seppelliranno una parte gloriosa della nostra storia, seppelliranno la dignità di tutti quei lavoratori, artigiani , artisti che verranno licenziati per gli sporchi interessi di pochi.

Le organizzazioni sindacali hanno indetto 5 giorni di sciopero e si è deciso di mantenere il presidio in maniera permanente, occupando anche il tetto degli Studios.

Lo scellerato piano di Abete va fermato, non possiamo più accettare i licenziamenti e la cementificazione selvaggia del nostro territorio. E' una settimana che i lavoratori di Cinecittà hanno occupato la fabbrica dei sogni che ora rischia di sparire insieme alle loro occupazioni, grazie ad Abete e ai suoi piani folli di ultra-cementificazione del X Municipio.

NOI SIAMO DALLA LORO PARTE, SOSTENIAMOLI! CINECITTA' NON PUO' MORIRE! CINECITTà NON DEVE CHIUDERE! DIFENDIAMO IL NOSTRO PASSATO, RIPRENDIAMOCI IL NOSTRO FUTURO!

Ultimo aggiornamento Domenica 15 Luglio 2012 12:00
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 9 di 22

Calendario Eventi

<<  Maggio 2015  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121317
18192021222324
25262728293031

No current events.


Copyright © 2015 RADIOSONAR.NET. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.