10 April 2019  /  Tiedbelly

Have a good time

Nelle ultime settimane la selezione di Tiedbelly era rimasta incagliata nella cronaca e nell’attualità, complice anche un insospettabile interesse da parte del satanasso per questi argomenti: tutto ci si sarebbe potuto aspettare dall’inferno fuorché un’attenzione così intensa sulle “cose di noialtri”. Sarà stato per questo ma gli scenari che le precedenti puntate avevano svelato erano sovente scenari in cui la musica doveva servire a definire – quando non sottolineare – qualcosa di brutto.
Questa settimana, nonostante un tempo atmosferico che ancora si fatica a definire “Primavera”, invece, la selezione sarà meramente compilativa, didascalica ma oltre ogni cosa, LEGGERA.
Il che, ogni tanto ci può pure pare stare visto che la quotidianità del peggior bluesman di Roma est, al di dentro dell’archivio del satanasso è pur sempre un’esperienza liminare rispetto al concetto di “Trauma”. I brani di questa sera invece fluiranno gioiosi e frivoli, forti solo della propria validità di canzone e non saranno metafora di nulla e nessuno. Belle canzoni e basta, per una volta, ala Discoteca del Diavolo.

la-discoteca-del-diavolo-2-18-un-classica-puntata-della-discoteca-del-diavolo

La Discoteca del Diavolo del 10/04/2019 – Playlist

1.       Nathaniel Rateliff – Shoe boot

2.       Leyla McCalla – Settle down

3.       Dr John – The lonesome guitar strangler

4.       Marisa Anderson – Angel’s rest

5.       William Tyler – Alpine star

6.       Les Paul & Chet Atkins- Someday, sweetheart

7.       Michael Chapman – Eleutheria

8.       Dom Flemons – He’s a lonesome stranger

9.       Afrissipi – Singha

10.   John Lee Hooker – Get back home in the U.S.A.

11.   Junior Kimbrough – Keep on bragging

12.   ZZTop – Gotsta get paid

13.   Gravelroad – My baby’s tryin’

Scarica l’App gratuitamente in tutti gli store

Google play
https://goo.gl/oESMMq
Apple store
https://apple.co/2CNsnN6
Windows player
https://bit.ly/2Poe5sZ

commenta su facebook