24 January 2019  /  Parco Indipendente

And with great pleasure that today at Indie Park we present the latest work of Soul Island “Shards” together with the artist reached by phone let’s illustrate, listen, tell how the album was born between London and New York with a Salento accent and lots awareness of having written and produced a hymn to nature and melancholy.
parco-indipendente-3-13-island-park

Soul Island, Ocean

BIOGRAFIA

Soul Island è il moniker del produttore e songwriter di origini italiane Daniele De Matteis. Cresciuto nel Sud Italia (Lecce), fin da preadolescente entra a fare parte della scena street locale generata dalla sottocultura skater degli anni 90. Come naturale conseguenza di questo fermento, in quegli anni viene fuori da quel remoto territorio una scena musicale punk/hc ricordata ancora oggi come leggendaria non solo dai nostalgici. Daniele inizia presto a suonare la chitarra e a scrivere canzoni diventando così frontman di diverse band. La comunità DIY è l’humus in cui germogliano le sue prime collaborazioni. Dal 7” split El sonido de la ciento y cuatro della sua band Room 104 viene fuori tutto il sound emo che avrebbe di lì a poco fatto irruzione nella cultura mainstream. Si trasferisce a Bologna per continuare gli studi e forma i Thousands Millions, un trio che mette insieme il suo background musicale anni 90, la riscoperta del power pop dagli anni 70 in poi, una peculiare impronta elettronica e math-rock ereditata dalle sperimentazioni in duo con il bassista Massimiliano Giannuzzi (progetto Kulledge) e elementi di beat anni 60 grazie all’apporto del batterista Federico Vaglio. Dai Thousands Millions vengono fuori due dischi, rispettivamente per Wynona Records e Tannen Records. È il momento di partire per Londra e mentre collabora e suona dal vivo con alcuni progetti musicali e band tra cui Echopark col disco Trees (2013) e Girl With The Gun con Ages (2014) ricerca nuovi suoni raccogliendo synth analogici e processori audio, esplorando modi nuovi di produrre musica. Nel 2015 esce Mother per Bad Panda, la traccia che dà il via al progetto Soul Island.

Nel 2018 Loyal To Your Dreams produce Shards, il primo lavoro full length di Soul Island, una collezione di frammenti del discorso interiore dell’artista su cose intime ma anche su quello che c’è fuori, dalle sottoculture a temi universali.

commenta su facebook