Search in the website:

24 Marzo 2019 [Brancaleone]

Pablo Gad live in Italia al Brancaleone

Event info

Date:24 Marzo 2019
Location:Brancaleone
Address: Via Levanna 11 00141 Roma
Website:http://www.brancaleone.it/
Event:https://www.facebook.com/events/262820654620619/

Lo scorso 22 febbraio il Brancaleone ha riabbracciato, nel corso di una bellissima e partecipata iniziativa, tante compagne e tanti compagni uniti nel ricordo di Valerio Verbano. Per continuare il suo nuovo e virtuoso percorso di aggregazione socio-culturale, dopo di due anni di chiusura forzata, la struttura vi invita ancora una volta ad attraversare i suoi spazi per un evento dedicato alla celebrazione del 74° anniversario della Liberazione dal nazifascismo. Mostre, proiezioni, ospiti internazionali, stand informativi e materiale resistente all’insegna della libertà e della condivisione.

Apertura cancelli: 21:00

🅱 B-ROOM. 21:00 – 24.00
Heavyweight Selection Train featuring:

🔈 Mr. Robbadab (former Cool Runnings member)
🔈 Rototom “Caribbean Uptempo” Crew
🔈 Gal Dem Crew

SALA CINEMA
🎬 ore 22:30: Proiezione Doc “Rudeboy: The Story of Trojan Records” (2018)
▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬
MAIN ROOM:

23:30 MAIN ROOM opens:

🎤 PABLO GAD (UK/JA) LIVE in session
Support Act: Petah Sunday, Cool Runnings Sound

▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬
► MERCOLEDI’ 24 APRILE 2019
Brancaleone – Via Levanna 11
Ingresso 8€ con tessera Arci
▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬
INFO
▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬
Un autoesilio artistico quasi ininterrotto lungo 35 anni e avvolto da un velo di mistero che neanche l’avvento del web e dei social è riuscito a squarciare. E’ l’incredibile lasso di tempo che separa questo personaggio senza compromessi dalle sue ultime, regolari apparizioni su un palco. Quasi solo in Inghilterra. Mai in Italia. Un artista elusivo, a tratti quasi un enigmatico alias tra mito e realtà. Eppure i suoi straordinari album e singoli come “Hard Times”, “Bloodsuckers” o “Crisis”, gemme di rara bellezza per sonorità e liriche, risuonano da decenni in tutto il mondo e trovano posto nel bagaglio di ascolti “fondamentali” dei reggae fanatic accanto a monumenti come Bob Marley, Peter Tosh o Burning Spear. I suoni cruciali di quei dischi, realizzati a quattro mani con Mark Lusardi, già pioniere del dub britannico e creatore del sound di Public Image Ltd., Sex Pistols e Creation Rebel, rappresentano scatti perfetti del matrimonio tra punk e reggae di quel momento storico e nei Novanta hanno ispirato l’estetica breakbeat dei Prodigy come in “Fire” e di formazioni del filone dub e dubstepper. Nato in Giamaica ma emigrato alla fine dei Settanta dall’altra parte dell’Atlantico, Pablo Gad è considerato unanimemente il cantautore più militante e radicale del panorama reggae roots UK di tutti i tempi. Nel quarantennale dell’uscita del suo album manifesto “Hard Times” siamo lieti di annunciare che il 24 di Aprile, Gad salirà sul palco del Brancaleone, nella serata prefestiva che ci porterà dritti alla celebrazione del 74° anniversario della Liberazione. Nella stessa occasione Cool Runnings festeggerà 22 anni di passione e impegno nella diffusione e nella promozione delle sonorità che Pablo Gad incarna al meglio. Una storia che sembra fatta col pennello. Venite a farne parte anche voi.
▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬
Da vedere!
▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬
“Rudeboy: The Story of Trojan Records” (2018)

Un film che racconta l’intrecciarsi tra la cultura giovanile giamaicana e quella britannica attraverso il prisma di una delle più iconiche etichette discografiche della storia, la Trojan Records, indissolubilmente legata a generi come il rocksteady, lo ska, il reggae e il dub. Tra materiale di repertorio, interviste e un originale ricostruzione, la prima etichetta “black” anglosassone è al centro di una rivoluzione culturale che si è svolta tra la strada e il dancefloor tra la fine degli anni ’60 e i primi anni ’70 quando la Gran Bretagna, meta dell’immigrazione giamaicana, era terreno fertile per un’ibridazione musicale che generò skinheads e punk.

State entrando in uno spazio antifascista, antisessista, antirazzista, dove il rispetto è alla base dello stare insieme –
#goodpractiesforfun 😉

*AVVISO AI SOCI

Al Brancaleone è possibile rinnovare la tessera Arci o iscriversi per la prima volta.
La tessera Arci è valida fino a fine settembre 2019.
Con questa tessera puoi accedere a un’intera stagione di attività, eventi e manifestazioni presso tutti i circoli Arci d’Italia.
Non sei ancora tesserato?
Compila il form su www.brancaleone.it (attivo dall’ 8/4/2019)
dopo aver letto lo statuto dell’associazione “Spazio autogestito”.
Ritira la tessera all’ingresso versando il contributo annuale, nelle modalità e negl’orari scritti sul sito.
Tra registrazione e ritiro devono passare almeno 24h, non ridurti all’ultimo! 🙂

commenta su facebook
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: