È morto a 81 anni il chitarrista Dick Dale. A darne notizia il suo ex bassista Sam Bolle, che data a sabato notte il decesso.

Considerato “Re della chitarra” e precursore di generi musicali come il punk e l’heavy metal, Dick Dale ci lascia all’età di 81 anni nella notte fra sabato e domenica 17 marzo. Avrebbe ispirato alcuni grandi del rock come Eddie Van Halen e Jimi Hendrix ed ha collaborato con Leo Fender per affinare le basi della celebre chitarra che tutti conosciamo. L’artista appare nei suoi primi concerti suonando la chitarra in costume da bagno, creando una nuovo modo di suonare e interpretare i brani, qualche anno dopo crea un nuovo stile musicale che impazzò nelle feste americane. Il suo primo album fu King of the Surf Guitar pubblicato dalla grande casa discografica Capitol, che lo contattò dopo il successo Surf Beat, primissimo debutto come Dick Dale And His Del-Tones. Dick Dale diventò famoso grazie alle hit “Let’s go trippin’” e “Miserlou”, brano di apertura della colonna sonora di Pulp Fiction, film storico del regista Quentin Tarantino. Dale ha fatto ballare diverse generazioni ed ha continuato a suonare fino alla sua morte. Ultimamente aveva dichiarato che sarebbe voluto morire “esplodendo sul palco”.

(Iavan Sciampi)

commenta su facebook