Renoize 2018 : 12 anni di Renato, Roma non dimentica


Renoize 2018 : Sport, Musica e Teatro per ricordare Renato Biagetti, ucciso a coltellate dai fascisti a Focene

27 agosto 2006, dancehall reggae di fine estate sul litorale romano, a fine serata un gruppo di amici torna a casa ma Renato, attivista di Acrobax, No viene  ucciso da 8 coltellate.

audio intervista a Stefania, Madre di Renato Biagetti, a cura di Radio Onda D’urto

Anche quest’anno insieme a Radio Onda Rossa trasmetteremo l’evento Renoize 2018

il comunicato di Renoize :

Sono passati 12 anni da quella notte di fine agosto in cui le lame fasciste toglievano la vita a Renato, la cui storia in questi lunghi anni abbiamo imparato a conoscere, a ricordare e a raccontare facendo vivere ancora i suoi sogni.

Molti, forse, ancora non si erano resi conto che sono già passati 12 lunghi anni. Anni intensi, anni in cui le lotte nella città di Roma non si sono mai fermate, non hanno mai smesso di intrecciarsi con la storia di Renato, con quella di Dax, di Carlo, di Valerio Verbano e dei giovani morti per mano dello stato e dei fascisti in Italia e in Europa.

12 anni in cui l’aria in questa città e in questo paese si è fatta sempre più asfissiante, per arrivare fino alla deriva dei nostri giorni fatta di razzismo e populismo crescente in Italia e nel resto d’Europa, alla precarietà come ormai unico orizzonte di vita per la nostra generazione, a politiche di austerity che strangolano milioni di famiglie, alla negazione dei diritti, anche i più fondamentali, come quello all’acqua, alla casa e alla residenza.

12 anni fa scrivevamo che è “necessario rompere con l’idea che la democrazia significhi equidistanza o indifferenza ammantata da una finta tolleranza” e il punto a cui siamo arrivati dimostra che avevamo ragione e che questa gabbia si rompe solo collettivamente e dal basso.

E allora, come già negli anni scorsi, vorremmo che la costruzione del percorso che ci porterà al decimo anniversario della morte di Renato sia partecipato da tutte quelle realtà che a Roma si definiscono antifasciste, antirazziste e antisessiste, perché la memoria è un ingranaggio collettivo, perchè la storia di Renato grazie ad ognuna di queste realtà ha potuto continuare ad essere raccontata e diventare patrimonio condiviso e anticorpo sociale contro la pericolosa deriva che la nostra società sta prendendo.

Pasolini scriveva “Non occorre essere forti per affrontare il fascismo nelle sue forme pazzesche e ridicole, occorre essere fortissimi per affrontare il fascismo come normalità, come codificazione, direi allegra, mondana, socialmente eletta, del fondo brutalmente egoista di una società.”

Tutto il Programma di Renoize 2018 :
★ Renoize 2018 ★
▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒
SEMPRE CON LO STESSO INFINITO AMORE
SEMPRE CON LA STESSA INDOMITA RABBIA
▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒

● 27 agosto Focene ●

Dalle ore 17 Beach Rugby, Parole e Musica.

A seguire aperitivo tutte e tutti insieme organizzato dal Comitato di Madri Per Roma Citta’ Aperta.

Aspetteremo il tramonto per accendere i FUOCHI per Renato e muovere così gli ingranaggi della memoria.

Alle ore 21 proiezione documentario “ Gli Occhi Di Renato – Io non dimentico

▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒
Sabato 1 settembre, Parco Schuster
▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒▒

Dalle ore 16: Laboratori per bimbe/i,
torneo calcetto 3 vs 3 e dimostrazioni sportive a cura della Palestra La Popolare palestra indipendente di Acrobax.

Alle ore 18 Teatri della Viscosa in “Scintille”

Dalle ore 19 sul palco:

– Too Old Too Ska
– Rancore band
– Nosenzo Alessandro (Balkan folk reggae)
– Hi-Shine Feat. Sista Gaia & Sista Anja – Voices of Los3saltos
– Welcome 2 The Jungle + guestes
– Tommy Kuti
– Clementino DJset.

Durante l’iniziativa mostra fotografica collettiva “La lotta è femmina”.

Verrà realizzata un area mostre, uno spazio sarà dedicato alle istallazioni audio/video che riportano i risultati di due progetti de La Città dell’ Utopia e SCI Italia: tre diversi video per guardare e ascoltare le testimonianze delle compagne e dei compagni antifascisti di Roma che raccontano le strade e gli spazi del quartiere, le storie di lotta quotidiana al fascismo nella città e le voci di chi questa lotta l’ ha fatta propria e l’ ha voluta raccontare.

Inoltre punto ristoro e bar, banchetti informativi e l’immancabile diretta Radio Onda Rossa 87.9 insieme a Radiosonar.net.

Ciao Renà!

Con Rabbia e con Amore.
Antifascist* Sempre!!!

 

 

 

 

 

 

 

commenta su facebook
WhatsApp chat