10 March 2020  /  Tiz

In questo nuovo episodio, discutiamo da casa come il coronavirus sta impattando la sfera economico-sociale del nostro paese e del mondo intero.

Morgana di Noi Restiamo Bologna paragona la frammentazione che subiscono i lavoratori con lo smart working con la situazioni degli studenti universitari, costretti a seguire le proprie lezioni in via telematica senza che vi sia una reale legislazione al riguardo, cosa altrettanto simile a quel che accade ai liceali, come spiega Marco di OSA. Michelangelo inquadra la posizione della Cina nel caos causato dal coronavirus, di cui essa stessa è responsabile ma da cui per prima è riuscita ad uscire grazie ad un impressionante sforzo statale di chiusura dell’area di Wuhan, bloccando la produzione di merci, dimostrando così la possibilità di porre la politica al di sopra del profitto nel paese che in questo momento guida la globalizzazione. Davide descrive la situazione delle rivolte nelle carceri di questi giorni, prima contraddizione esplosa a seguito delle misure sul coronavirus prese dal governo. Infine, discutiamo sui possibili scenari del riassetto capitalistico all’interno dell’Unione Europea. 

Scarica l’App gratuitamente in tutti gli store

Google play
https://goo.gl/oESMMq
Apple store
https://apple.co/2CNsnN6
Windows player
https://bit.ly/2Poe5sZ

commenta su facebook