26 May 2020  /  Tiz

Diritto allo studio e diritti dei lavoratori

In questo nuovo episodio andremo a trattare, facendo riferimento alle mobilitazioni di Noi Restiamo sul diritto allo studio, il quadro generale della situazione dell’Università italiana, approfondendo quali sono state le politiche che l’hanno smantellata pezzo per pezzo negli ultimi anni, per far vedere che le misure emergenziali varate dal governo, con uno stanziamento di fondi mai visto negli ultimi 10 anni, vadano solo in realtà a tentare di mettere una pezza sul problema senza risolvere nulla e che ci sia invece bisogno di politiche radicalmente diverse. Successivamente spieghiamo come nel corso degli anni sono state smantellate le conquiste del movimento operaio nel nostro paese, sancite dalla stagione delle lotte dei lavoratori e degli studenti, culminate nello Statuto dei Lavoratori, per il cui 50enario dall’approvazione l’Unione Sindacale di Base ha organizzato il 20/05 un presidio davanti a Montecitorio, andando ad opporsi al nuovo patto sociale che si sta profilando in questo periodo tra padroni e sindacati confederali, che mostra l’intenzione di scaricare il peso di questa nuova crisi per l’ennesima volta sulle spalle dei lavoratori. Proseguiamo trattando di tematiche lavorative con la vicenda dell’INAIL, la quale, pur di fare continui regali a Confindustria e alla suo smania di riaprire tutto in nome del profitto, sta facendo i salti mortali pur di non di non far ricadere sui datori di lavoro la responsabilità penale del contagio dei dipendenti, equiparato ad un infortunio sul lavoro, continuando il nostro approfondimento sul ricatto salute-lavoro, trattato ampiamente in precedenza dalla nostra rubrica sull’ambiente, in particolare riguardo la questione ILVA. Infine chiudiamo l’episodio lanciando una nuova rubrica a tema culturale chiamata Fuori Fase che andrà a trattare di film, libri e altre opere di intrattenimento che possano fornire interessanti chiavi di lettura del mondo che ci circonda e, perché no,regalarci un attimo di svago in questi tempi così difficili. Ma lasciamo la parola a Filippo che ci parlerà dello stato del sistema Universitario italiano e delle rivendicazioni portate avanti da Noi Restiamo.

Disponibile su:

 

 

 

Radiosonar.net si basa sull’autofinanziamento, a causa dell’emergenza legata al Corona Virus le iniziative sono sospese.
Se vuoi aiutarci a continuare a trasmettere, puoi effettuare una donazione attraverso il nostro contocorrente o PayPal


Inserire un codice di sicurezza.:
security code
Codice di sicurezza:

INVIA
commenta su facebook