kento

il 6 giugno è uscito il nuovo singolo TUTTO E SUBITO di  Kento, il rapper di origini calabrese, attivo fin dagli anni 90, e ci lascia felicemente sorpresi per la qualità della canzone e del suo testo, che fa una fotografia esatta della situazione di Roma e dell’Italia in questo momento.
Con questo singolo, si preannuncia quindi un nuovo album per Kento, dopo l’ultimo album del 2014 con The Voodoo Brothers.

Il Video che accompagna il suo nuovo singolo è stato prodotto insieme al Collettivo Azione Antifascista Roma Est

Ascolta o scarica Tutto e subito, il nuovo singolo di Kento: https://Kento.lnk.to/TuttoESubito
Segui Kento su: Instagram | https://www.instagram.com/francescoke…
Facebook | https://www.facebook.com/ilrapdikento/
Spotify | https://spoti.fi/2WJ7lcH
Autore: Matteo “Peight” Vitagliano Regia: Stefano Pedretti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ed ecco a voi il video ufficiale di Tutto e Subito (LINK IN BIO), così carico di messaggi, dettagli, sudore e abbracci che vi consiglio di vederlo almeno un paio di volte. Girato in quella famigerata notte romana di qualche settimana fa che certi giornalisti e benpensanti hanno definito “un rave illegale” o “un droga party a cielo aperto”, e che in realtà è stata un unico, enorme scambio di emozioni sovversive. Per questo motivo, e per altri che scoprirete guardandolo, ho la presunzione di dire che è un video diverso da quasi tutto quello che avete visto finora. Doveroso ringraziare di cuore i fratelli e sorelle di Azione Antifascista Roma Est, senza i quali tutto ciò non sarebbe stato possibile. Stefano Pedretti per la regia, Gianluca Brutto, Mario Rubino e Giulio Calarco per le riprese. Teppa – Resistenze Metropolitane e Dj Fastcut per la disponibilità e il sostegno. Nanni Balestrini per l’ispirazione esplicita nel testo. Grazie a tutti voi che lo sosterrete e lo porterete lontano. E un saluto speciale a tutti quelli ai quali le nostre critiche e la nostra sfrontata presa in giro cui daranno enorme fastidio. Siamo qui per questo. Vogliamo tutto e subito.

Un post condiviso da Kento (@francescokento) in data:

commenta su facebook