Il 14 Luglio 1945 nasce il batterista statunitense James Beck Gordon.

Jim Gordon inizia la sua carriera collaborando spesso con gli Everly Brothers e, in breve tempo, uno dei batteristi più significativi di blues e rock americano. Collabora con artisti della portata di George Harrison, Beach Boys, John Lennon, Alice Cooper, Joe Cocker e Frank Zappa. Ma Gordon verrà ricordato per aver collaborato, tra i vari artisti, con i Derek and thee per il brano Layla, composto insieme ad Eric Clapton, e con cui vinse un Grammy (1993) per la migliore canzone rock. Gordon accompagnò il brano con il piano..davvero raro per un batterista!

La sua vita, però, venne stravolta da quelle voci. Non gli davano tregua, urlavano nella sua testa facendolo impazzire e minacciandolo. Jim era consapevole che qualcosa in lui non andava, infatti gli venne diagnosticata la schizofrenia, per questo chiese aiuto a cliniche psichiatriche, ma ogni volta senza successo. È così che, nel 1983, dopo essere stato dimesso per l’ennesima volta, uccise sua madre in maniera brutale. Verrà condannato a 16 anni di prigionia.

commenta su facebook