Negli anni conquisterà la nomina di King of Percussion

Nasce oggi, 16 Luglio 1950, Tony Esposito cantautore e percussionista italiano, famoso per i suoi mix tra ritmi tribali e sonorità della musica partenopea. Inventore dello strumento Tamborder utilizzato nel brano Kalimba de Luna, coverizzato poi da i Boney M. e con cui vincerà, nel 1985, il premio critica discografica per i cinque milioni di copie vendute. 

Collabora con molti autori italiani, tra cui: Roberto Vecchioni, Pino Daniele, Alan Sorrenti, Lucio Dalla, Edoardo Bennato, Francesco De Gregori.

Coniai il termine “blues metropolitano” che trova massima espressione artistica nell’album “Vai mo’” di Pino Daniele (1981). 

Nel ‘75 esce il suo primo album da solista “Rosso Napoletano” e nel ‘76 il secondo “Processione sul mare”. Nel ‘77 esce il terzo album “Gente Distratta” e subito dopo ricevette il premio Critica Italiana della musica. Nel ‘78 esce il quarto album “La Banda del Sole” e nell’80 partecipa con la sua band (Tony Esposito Group) al Montreaux Jazz Festival. Nel 1989 vinse il Nastro d’Argento per la colonna sonora del film di Lina WertmullerUn complicato intrigo di donne vicoli e delitti”

Parteciperà, poi, nel ‘97, al Festival della Gioventù che si tiene a L’Avana, Cuba, come unico italiano. E come unico italiano si esibirà anche al Rock in Rio (Rio de Janeiro) insieme a Gilberto Gil.

commenta su facebook