Nella scena reggae, il percorso musicale di Missy Smart inizia nel 2010.

In quell’anno entra a far parte di Bring Out Ganja Sound, giovane formazione completa di Mc, selecters e dj, prendendo posto tra dj e singer. Con BOG inizia a muovere i primi passi nelle yard della capitale e dei Castelli romani, arrivano le prime esibizioni insieme alla crew, i primi pezzi sulle version.

Allo scioglimento del sound, nel 2013, si fa obbligatoria la ricerca di uno spazio nel panorama reggae capitolino. Il nuovo stimolo non si fa attendere, prende corpo nella formazione tutta femminile delle Bloomy Roots. Da quel momento la sua voce di corista accompagna e incornicia tutti i pezzi della band, soprattutto dopo la trasformazione nelle attuali Hi-Shine.

Il canto però non sazia il bisogno espressivo e musicale di Missy Smart. Arriva il momento di mettere mano anche ai controlli: piatti, cdj e giradischi diventano parte della sua voce.

Da selecta ha molta voglia di mettersi in gioco, infatti non passa molto dalle sue prime selezioni al debutto in un sound system strutturato come Orange Beat, “correva l’anno 2017”.

È passato qualche anno e la strada di Missy Smart ha attraversato esperienze musicali variegate, sia nello stile che negli approcci. Alla passione per la musica jamaicana e alla voglia di fare ha piano piano aggiunto dei personali mattoncini, ricavati dalle esperienze live e in studio. Condividendo consolle e palco con artisti, sound, dj nostrani ed esteri ha così arricchito il suo bagaglio musicale: dai sound romani ai dj internazionali come Dj Vadim, a importanti voci del reggae come Horace Andy, Junior Kelly, Jah 9, Solo Banton e Taiwan Mc, tutti hanno avuto un ruolo nella sua esperienza di crescita costante.

Missy Smart in questo modo ha creato un suo stile cercando di non essere mai banale e mettendo sì il focus sulla massive, ma anche credendo al suo istinto e gusto musicale.

Scarica l’App gratuitamente in tutti gli store

Google play
https://goo.gl/oESMMq
Apple store
https://apple.co/2CNsnN6
Windows player
https://bit.ly/2Poe5sZ

commenta su facebook