29 October 2019  /  Tiz

In questa nuova puntata speciale di “Giovani sull’orlo di una crisi” sulle varie rivolte che stanno accadendo nel mondo, ci soffermiamo sui paesi della periferia.

Elettra parla del Cile e delle imposizioni neoliberista del Presidente Piñera e della sua risposta repressiva alle imponenti risposte di piazza da parte del popolo cileno, ancora memore dell’orribile regime di Pinochet. Continuiamo poi con il Libano, che si ribella ad un sistema confessionale che impone ad una parte della propria popolazione di rimanere indietro mentre si fanno gli interessi delle potenze estere; di Haiti, paese storicamente colpito da imposizioni colonialiste, in particolar modo dallo schiavismo, che cerca di rompere da ormai duecento e più anni; del Kashmir, regione del subcontinente indiano smembrata tra India, Cina e Pakistan e che a causa del conflitto interimperialista e nucleare rimane il territorio più militarizzato al mondo e di come il suo popolo lotta per non farsi soffocare dagli interessi del grande capitale; infine torniamo sull’Algeria, che reagisce alle ingerenze imperialiste nel proprio settore cardine, quello energetico.
Tutte queste rivolte dovrebbero essere fonte di ispirazione per il nostro paese per liberarsi dalla gabbia europea.

giovani-sullorlo-di-una-crisi-2-05-le-periferie-del-mondo-in-rivolta

Giovani sull’orlo di una crisi del 29/10/2019 – Playlist!

Boris – Woman on the Screen

Lightning Bolt – Blow to the Head

mclusky – Dethink to Survive

Daughters – The First Supper

The Mars Volta – Wax Simulacra

Filmmaker – Lurkers

Scarica l’App gratuitamente in tutti gli store

Google play
https://goo.gl/oESMMq
Apple store
https://apple.co/2CNsnN6
Windows player
https://bit.ly/2Poe5sZ

commenta su facebook