Casalbruciato, Roma: Dopo una regolare assegnazione di casa popolare ad una famiglia di nazionalità bosniaca, casapound,ancora una volta, strumentalizza i fatti.
Tante e Tanti solidali, collettivi, e  Asia-Usb hanno organizzato un presidio per tutelare la famiglia che regolarmente ha avuto l’assegnazione dell’abitazione nel quartiere popolare di Casal Bruciato a Roma. Fino ad oggi la Regione Lazio non si e’ impegnata formalmente per risolvere il problema dell’emergenza abitativa tramite i fondi GESCAL per regolarizzare gli inquilini.

commenta su facebook