ελευθερία για τους έντεκα! on bire özgürlük!

VENERDÌ 17 GIUGNO 2022 dalle 10 alle 12 PRESIDIO DI LOTTA E SOLIDARIETÀ sotto l’ambasciata di Grecia a Roma, viale Gioacchino Rossini 4
Ascoltiamo questo audio di Liliana Ciorra che ci racconta la situazione e invita al presidio
Da alcuni anni lo Stato greco perseguita nei Tribunali, incarcera e sospende i diritti politici di 11 compagni turchi da molti anni rifugiati politici in Grecia per sfuggire alle brutali repressioni del regime turco. Lo Stato greco ha fatto ricorso ad accuse farsa di terrorismo internazionale, ha compiuto abusi contro il loro diritto ad un giusto processo, ha torturato e usato violenza fisica e psicologica.
Gli 11 sono colpevoli soltanto della loro identità politica di rivoluzionari e oppositori politici del regime Erdogan e degli oligarchi suoi complici in UE.
Nel mese di novembre avrà luogo il secondo grado del processo. Ministri, giudici e poliziotti greci, degni eredi dei non compianti Colonnelli, vorrebbero condannare a pene detentive di 30 anni ciascuno degli 11 compagni. Il tutto con un impianto accusatorio ridicolo quanto lesivo dei minimi diritti democratici ancora in vigore in UE!
Oggi accade in Grecia domani può accadere in Italia…
Fermiamo il tentativo dello Stato greco di importare nel territorio dell’UE i metodi repressivi del boia Erdogan!

comunicato del Comitato Non solo 11

A cura di  Sara e Mari

Sostieni RadioSonar - Alza il Volume.

Tramite questo comodo form potete sostenere le attività dell'associazione con il sistema digitale di PayPal.

oppure potete effettuare donazioni o tesserarvi effettuando un versamento sul nostro conto corrente presso Banca Etica

Inserire un codice di sicurezza.:
security code
Codice di sicurezza:

INVIA
 

Dopo aver fatto il versamento scrivete una mail a radiosonar@gmail.com in cui inserite Nome, Cognome, Indirizzo, Cellulare, Codice Fiscale e indirizzo di posta elettronica ed allegate copia del pagamento. La tessera O altro materiale informativo e/o promozionale verrà spedito tutto immediatamente via posta ordinaria.