Facciamo il punto della situazione con Daniele Cofani, operaio tra i maggiori protagonisti della lotta in difesa del lavoro dei e delle  ex dipendenti Alitalia

Ripercorriamo insieme i vari momenti in cui privatizzazioni, ridimensionamenti e spacchettamenti della compagnia, hanno portato negli anni al licenziamento di migliaia di persone e ad una compagnia statale come Ita che con i suoi 52 aerei e circa 2000 dipendenti, non è in grado di competere con gli altri attori stranieri

Qual’ è la situazione ad oggi delle lavoratrici e dei lavoratori? Come siamo arrivati a una piccola compagnia “regionale” come Ita? A quali interessi risponde la distruzione della ex compagnia di bandiera?
Torniamo a raccontare una vertenza che abbiamo seguito fin dall’inizio attraverso l’intervista a Daniele Cofani, Operaio Alitalia appartenente al Comitato Tutti a Bordo No al piano Ita e delegato sindacale della Cub trasporti. Autore del libro “Alitalia, Cronaca di una lotta esemplare”, che raccoglie i suoi articoli, scritti negli anni di lotta in Alitalia.

Una storia di mala gestione e politiche che hanno ostacolato il rilancio di un settore redditizio come quello del trasporto aereo e che sono figlie di un disegno di riorganizzazione del settore all’interno di interessi diversi tra i vari competitor europei e che regalano soldi pubblici a manager incapaci. Politiche che procedono scaricando i vari fallimenti aziendali  sui lavoratori. E sono stati proprio loro che nell’organizzazione della lotta hanno saputo dare una risposta unita tra categorie diverse e che insieme ad altri comparti in lotta nel nostro Paese, puntano a ribaltare i rapporti di forza e rimettere il lavoro e l’interesse dei territori e della collettività al centro del dibattito e della politica

A cura di Sara Puglia

Sostieni RadioSonar - Alza il Volume.

Tramite questo comodo form potete sostenere le attività dell'associazione con il sistema digitale di PayPal.

oppure potete effettuare donazioni o tesserarvi effettuando un versamento sul nostro conto corrente presso Banca Etica

Inserire un codice di sicurezza.:
security code
Codice di sicurezza:

INVIA
 

Dopo aver fatto il versamento scrivete una mail a radiosonar@gmail.com in cui inserite Nome, Cognome, Indirizzo, Cellulare, Codice Fiscale e indirizzo di posta elettronica ed allegate copia del pagamento. La tessera O altro materiale informativo e/o promozionale verrà spedito tutto immediatamente via posta ordinaria.