E’ da poco terminato l‘IFest – festival indipendente a Parco Nomentano e  RadioSonar si sposta nella periferia est di Roma nella splendida cornice del Parco degli Acquedotti , per immergersi nel mondo del cinema italiano d’eccellenza di Cinecittà.
I lavoratori e lavoratrici degli studios più famosi al mondo, insieme a Cinecittà Bene Comune  realtà territoriale del VII Municipio  della Capitale, organizzano per il terzo anno consecutivo il Cinecittà Film Festival

Come si legge dal sito ufficiale, il festival nasce  per salvare Cinecittà, per rilanciare il cinema e la cultura nel nostro territorio. L’intento è quello di dare vita ad un evento culturale,uno dei pochi che resistono sul nostro territorio, nella cornice suggestiva del Parco degli Acquedotti, che sia in grado di attrarre la partecipazione di un pubblico ampio e trasversale, per far apprezzare i grandi capolavori che sono stati prodotti a Cinecittà ma anche nuovi e giovani autori del cinema italiano e allo stesso tempo intervenire per salvare la fabbrica dei sogni italiana, rilanciando la sua funzione culturale e cinematografica, non che il suo portato di lavoratori del settore, minacciato dalla gestione finanziaria e cementificatoria di Luigi Abete. 

Ciak si Gira! dal 7 al 10 luglio in diretta su www.radiosonar.net  dalle 18.00 circa

IMG_20160708_132945_872

Intervista con massimo e alessandro, rispettivamente elettricista e falegname presso i cinecittá studios da 31 e 33 anni . Un pezzo di storia del cinema mondiale insomma, che ci spiegano la grave situazione e il rischio di speculazione che corrono gli studios più famosi del mondo.

IMG_20160708_132859_502Intervista con Matteo Alemanno e Francesco Rossi, autori de “il fattore umano”, documentario su Tano D’Amico, storico fotografo e intellettuale dei movimenti da 40 anni a questa parte.

 

commenta su facebook