Insorgiamo con i lavoratori GKN in presidio a Roma per un altra giornata importante di lotta!

In occasione della presentazione del decreto legge antidelocalizzazioni presso l’aula stampa della Camera, scritta dai lavoratori insieme ai giuristi solidali e l’incontro tra le parti sociale nel pomeriggio al Mise, abbiamo incontrato i lavoratori in presidio.

Michele del Collettivo di Fabbrica ci racconta, in questa intervista, come quella delle lavoratrici e lavoratori GKN è una lotta allargata per l occupazione e la difesa del lavoro, contro l’erosione dei diritti e lo sfruttamento e in difesa del tessuto produttivo di questo Paese che non può essere lasciato in balia di multinazionali che sfruttano territori e lavoratori per poi delocalizzare aumentando profitti, lasciandosi dietro un disastro sociale e ambientale con la complicità della politica.

Soprattutto ci racconta di quanto solo la lotta dei lavoratori uniti e coscienti paga, puntando a invertire i rapporti di forza.

Intervista a Michele del collettivo di fabbrica

Intervista a Maura – Lavoratrice Alitalia, comitato TUTTI A BORDO-NO AL PIANO ITA

L’occupazione della fabbrica contro lo svuotamento dei macchinari, la grande manifestazione nazionale a Firenze, la vittoria del ricorso contro i licenziamenti sancita dal tribunale di Firenze che ha costretto il fondo Melrose, proprietario dello stabilimento di Campi Bisenzio, al tavolo delle trattative, sono il risultato della consapevolezza e determinazione del Collettivo di Fabbrica GKN.

Questo è solo l’inizio, la battaglia non è ancora vinta e la politica deve dare risposte.

Intanto gli operai GKN continueranno ad insorgere ed estendere la mobilitazione ed unirsi alle altre vertenze sindacali ma  anche alle lotte studentesche e climatiche.

Insieme in piazza c’erano anche i lavoratori Alitalia, a testimonianza che unire le lotte è ormai necessario, e che lo sciopero generale dell’11 ottobre sarà molto partecipato.

Sostieni RadioSonar - Alza il Volume.

Tramite questo comodo form potete sostenere le attività dell'associazione con il sistema digitale di PayPal.

oppure potete effettuare donazioni o tesserarvi effettuando un versamento sul nostro conto corrente presso Banca Etica

Inserire un codice di sicurezza.:
security code
Codice di sicurezza:

INVIA
 

Dopo aver fatto il versamento scrivete una mail a radiosonar@gmail.com in cui inserite Nome, Cognome, Indirizzo, Cellulare, Codice Fiscale e indirizzo di posta elettronica ed allegate copia del pagamento. La tessera O altro materiale informativo e/o promozionale verrà spedito tutto immediatamente via posta ordinaria.