Non una di meno – audio dell’assemblea nazionale dell’8 ottobre – parte 1

nonunadimeno08102016_a

Sabato 8 siamo stat* alla Sapienza per registrare e fare lo streaming dell’assemblea nazionale della rete Non una di meno, verso la mobilitazione del 26 novembre contro la violenza sulle donne e organizzativa dei tavoli di discussione che si terranno domenica 27.

Ecco le registrazioni divise per intervento (per ascoltare la sessione pomeridiana clicca qui)… buon ascolto!

Sessiona mattutina:

Presentazione dell’assemblea, Marta (Rete Io decido – Roma)

Introduzione, Sara (Sportello una stanza tutta per te, Rete Io decido – Roma)

Titti Carrano (dire)

Vittoria Tola (Responsabile Udi nazionale)

Leila (Centro Antiviolenza Caserta)

Luciana (Collettiva Autonomia Reggio Calabria)

Omaggio dell’assemblea a Silvia Macchi

Saura (Collettivo Le Lucciole Milano)

Barbara Romagnoli (Giornalista)

Nursel (Compagna curda)

Trama di terre (Imola)

Ornella Putti (Arci Nazionale)

Angelita (Donne Coord. precari Istat – Roma):

Elisa (Cattive Maestre – Roma)

Sara Rodriguez (Corrente Umanista Socialista – Spagna):

Amalia Zampaglione (Ass. Sham Officine)

Chiara (Assemblea Antisessista Torino)

Clelia (Coord. Collettivi Sapienza)

Elisa (Coord. Cooperative Sociali Cobas)

Sara (Ass. Scosse)

Antonia Sani (Ass. Int. Wilpf)

Michela (USB Lavoro privato – Roma)

Laura (Costituzione Fica Roma)

Fiorella (MFPR – Taranto)

Rosanna (Udi, Rete Io Decido – Roma)

Martina (La Comune)

Cristina (“Ci riguarda tutte” – L’aquila)

Carla (Ass. Pontedonna Castelli Romani)

Camilla (Docente scuole elementari)

Alessandro Paesano (Anddos Gaynet)

Serena Canzerolli (Pan y Rosas – Femminista Socialista)

Simonetta Crisci (Avvocata)

Chiara (PCL)

Martina (Rete della Conoscenza)

Rosangela Pesenti (Sconfinate, Dirigente Udi – BG)

Eleonora Forensa (f9)

 

nonunadimeno08102016_b

 

… per continuare con la seconda parte dell’assemblea clicca qui!

Per maggiori informazioni verso la manifestazione del 26 novembre e i tavoli di discussione del 27 visita il blog Non una di meno e segui l’hastag #nonunadimeno

commenta su facebook