Prima assemblea dei lavorat* dello spettacolo e cultura in direzione del 23 febbraio al centro sociale Acrobax a Roma

Gli Autorganizzati dello Spettacolo Roma hanno lanciato l’appuntamento questa mattina per organizzare una giornata che a un anno di distanza dalla chiusura dei teatri e in genere dei luoghi di cultura, ancora non vede l’uscita dal tunnel.

Un anno che ha sprofondato nella più nera precarietà migliaia di lavoratori ma che contemporaneamente ha creato un movimento, unito pur nella sua eterogeneità.

Non per niente stamattina sono presenti i Presidi Culturali Permanenti, A2U, ‘Slc CGIL, le CLAP, i Risp, settore dello spettacolo nato al suo interno, l’ Arci, e poi attori e attrici, tecnici e maestranze ma anche gestori di piccoli spazi rimasti senza fondi.

Diverse le proposte, ma tutte convergono sulla necessità di essere in piazza come lavorat* portando le istanze ancora rimaste inascoltate davanti ai palazzi del potere così come ai teatri chiusi.

Altrettanto faranno tutte le altre città, circa 16 al momento, che si stanno organizzando in contemporanea per fare in modo che il 23 sia una giornata di rilancio della visibilità di questa lotta, che non si è mai fermata.

A cura di  Anna Maria Bruni 

Sostieni RadioSonar - Alza il Volume.

Tramite questo comodo form potete sostenere le attività dell'associazione con il sistema digitale di PayPal.

oppure potete effettuare donazioni o tesserarvi effettuando un versamento sul nostro conto corrente presso Banca Etica

Inserire un codice di sicurezza.:
security code
Codice di sicurezza:

INVIA
 

Dopo aver fatto il versamento scrivete una mail a radiosonar@gmail.com in cui inserite Nome, Cognome, Indirizzo, Cellulare, Codice Fiscale e indirizzo di posta elettronica ed allegate copia del pagamento. La tessera O altro materiale informativo e/o promozionale verrà spedito tutto immediatamente via posta ordinaria.