1 January 1970  /  mari

BASTA TRANS*CİDİ – NON UNƏ di MENO

In questa puntata di TRANSfemmINonda vogliamo gridare BASTA a femminicidi e TRANS*cidi

Lo gridiamo insieme in forma partecipata e collettiva

Lo gridiamo con le parole di Bene, Eva, Graziella, Laurella, Leonia Sara che ci hanno offerto ottimi spunti di riflessione

Lo gridiamo con le poesie Marielle di  Dale Zaccaria , Ti meriti un amore si Estefania Mitri letta da Anna Maria Bruni, e con i contributi poetici di Antje Stehn dalla Germania, Viviana Fiorentino dall’Irlanda, Viviane Ciampi che sono parte di Rucksack, a Global Poetry Patchwork

Lo gridiamo con la testimonianza (*) di vita di Gianna, donna trans e sex worker uccisa due volte da una società e una famiglia che l’ha spinta ai margini e che poi ha usato il suo dead name per i cartelli funerari uccidendola una seconda volta

Lo gridiamo con le testimonianze raccolte da We world e lette da Anna Maria

Lo gridiamo con i brani dal libro Gli uomini  mi spiegano le cose di Rebecca Solnit letti da Mia

Lo gridiamo con le frasi stereotipate raccolte da Michela Murgia che continuiamo ad ascoltare e che sono linfa di quella cultura patriarcale dalle radici così profonde nella nostra cultura, Michela Murgia che ha anche attivato lo spazio Osservatorio Femminicidi

Lo gridiamo con le pratiche di Non una di meno Roma, Firenze, Piacenza che trovano strade, piazze, relazioni, comunità impegnate a richiedere verità, giustizia e riparazione per chi è stato fermato nel suo cammino verso la liberazione e l’autodeterminazione, per chi resta e prende in mano la staffetta perchè queste morti sono semi di vita e di lotta per la trasformazione radicale del nostro futuro

Lo gridiamo  come ha fatto la comunità lenca che ha deciso di chiamare La semina di Berta Cáceres la commemorazione della sua morte

Lo gridiamo con parole cariche di potenza, coscienza, forza e speranza allo stesso tempo, con un costante riferimento alla moltiplicazione dei nostri sogni e dei desideri.

Lo gridiamo “Ariba que se va a caer”

(*) l’intervista è stata tratta da quella di Telesveva del 2014

TRANSfemmINonda del 20/03/2021 – #BASTA FEMMINICIDI e TRANS*CIDI

Ni una menos

Bebe  Malo

Cancion sin miedo versione in Italiano del frente murguero romano

Princesa di Fabrizio de Andrè

Disponibile su:

 

 

 

Sostieni RadioSonar - Alza il Volume.

Tramite questo comodo form potete sostenere le attività dell'associazione con il sistema digitale di PayPal.

oppure potete effettuare donazioni o tesserarvi effettuando un versamento sul nostro conto corrente presso Banca Etica

Inserire un codice di sicurezza.:
security code
Codice di sicurezza:

INVIA
 

Dopo aver fatto il versamento scrivete una mail a radiosonar@gmail.com in cui inserite Nome, Cognome, Indirizzo, Cellulare, Codice Fiscale e indirizzo di posta elettronica ed allegate copia del pagamento. La tessera O altro materiale informativo e/o promozionale verrà spedito tutto immediatamente via posta ordinaria.